Light Prospectus

La prima creatura fu la luce

È buio perché stai tentando con troppa forza.

Con leggerezza, mia creatura, con leggerezza.

Impara a fare ogni cosa con leggerezza.

Sì, senti con leggerezza, anche quando senti profondamente.

Con leggerezza lascia che le cose accadano, e con leggerezza vivi con esse.

Dunque getta via il tuo bagaglio e procedi.

Sei circondata ovunque da sabbie mobili,

che ti risucchiano i piedi,

che cercano di risucchiarti nella paura,

nell’autocommiserazione e nella disperazione.

Ecco perché devi camminare con tale leggerezza.

Con leggerezza, tesoro mio
Aldous Huxley

LIGHT: Luce, ma anche leggerezza.

La prospettiva della luce è vedere ciò che era nell’ombra o nell’oscurità.

Alleggerire.

È raggiungere una nuova prospettiva.

Emanare …

Uno spettacolo di costante gioco tra luce e corpo, attento disegno di luce e buio, è un duetto unico tra danzatrice e light design dall’effetto altamente spettacolare.

La vulnerabilità più intima della creatura umana, la sfaccettata essenza dell’essere umani si rivelano in tutta la loro emozionante bellezza.

Danza e Coreografia: Elisa Barucchieri

Luci: Alessandro Grasso, Stefano Limone

Musiche: a cura di ResExtensa, AAVV.

coproduzione Teatro della Centena

WPML not installed and activated.

indietro
X